Adeguamento ferroviario dell’area Corato-Andria

Ferrovie

Paese

Italia

Luogo

Bari - Barletta

Cliente

Ferrotramviaria SpA

Costo dei lavori

33,9 M€

Scopo della fornitura

Progettazione definitiva ed esecutiva

Panoramica del progetto

Grande progetto: “Adeguamento ferroviario dell’area metropolitana nord-barese” (d.g.r. puglia del 12/02/2008, n.146).

Linea Bari – Barletta: opere di raddoppio, velocizzazione e potenziamento nella tratta Corato – Barletta, con l’interramento del tracciato ferroviario nell’abitato di Andria e l’interconnessione con RFI nella stazione RFI di Barletta e Bari.

La linea Ferroviaria Bari – Barletta risulta essere a doppio binario dalla stazione di Fesca S. Girolamo fino alla stazione di Ruvo, mentre, Il raddoppio del tratto tra Ruvo e Corato è in itinere. L’attuale progettazione prevede dunque il raddoppio del binario sul segmento di tratta a singolo binario, necessario per ottenere la continuità del doppio binario su tutta la tratta Bari – Andria.

Servizi

Le attività di Sintagma hanno riguardato la progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera che include:

  • il raddoppio della linea dalla stazione di Corato (prog. 44+540,33) fino alla nuova stazione di Andria Sud (questa esclusa dal presente appalto) (prog. 55+370,35) compresa la sua elettrificazione;
  • la soppressione del P.L. km 45+071,90 sul tratto di linea ferroviaria Corato-Andria, con realizzazione di sottopasso ferroviario;
  • la realizzazione di due sovrappassi ferroviari per la soppressione rispettivamente del P.L al Km 47+667,47 (via Vecchia Barletta) e del P.L al Km 53+186,12 (Strada vicinale di S. Angelo) e la realizzazione di complanari stradali per la risoluzione delle altre interferenze;
  • l’adeguamento delle opere d’arte esistenti (prolungamento di 6 ponti in muratura esistenti, tombini e muri) nel tratto di raddoppio della sede ferroviaria, attualmente a singolo binario.
  • la realizzazione di un parcheggio di scambio per 54 posti auto nel piazzale di servizio della stazione ferroviaria FBN, avente accesso da via R. Paolucci (oggetto di altro appalto).