Riqualificazione del Fabbricato Viaggiatori della Stazione Ferroviaria di Alba Adriatica

Edifici   Ferrovie

Paese

Italia

Luogo

Teramo

Cliente

RFI S.p.A.

Costo dei lavori

0.6 M€

Scopo della fornitura

Indagini geognostiche e sui materiali, Valutazione della Vulnerabilità Sismica, Progettazione Esecutiva dell’Adeguamento Sismico, il Restauro dell’involucro edilizio e la Riqualificazione del Fabbricato Viaggiatori e delle pertinenze esterne della Stazione Ferroviaria di Alba Adriatica – Nereto – Controguerra (TE)

Panoramica del progetto

La Stazione di Alba Adriatica – Nereto – Controguerra è una Stazione situata sulla linea ferroviaria Bologna –  Lecce, nel Comune di Alba Adriatica, e confinante con il vicino Comune di Tortoreto, città dalla quale la stazione prendeva il nome nella prima metà del ‘900. In considerazione dello Stato di manutenzione e delle potenzialità intrinseche dell’edificio per un recupero della funzionalità dell’immobile ai fini commerciali, è necessario l’intervento di restauro architettonico dell’intero complesso della Stazione di Alba.

Servizi

L’obiettivo della progettazione è stato il ripristino della coerenza tipologica ed architettonica storica del fabbricato comprensivi di relativi interventi di miglioramento/adeguamento sismico, nonché la manutenzione delle coperture e delle facciate, la razionalizzazione degli impianti, la riqualificazione dell’atrio/sala d’attesa, la manutenzione della Pensilina a servizio del primo marciapiede e delle pertinenze esterne della stazione